Archivi tag: Stenterello

Ecco a voi il Teatrino del Sole 2016

Teatrino del Sole, burattini, marionette, pupi, ombre
Teatrino del Sole: lavori in corso

Cari affezionati, siamo in dirittura d’arrivo per la nuova edizione del Teatrino del Sole. Mancano ancora poche tessere per completare il mosaico delle compagnie di questa edizione che riserva tante novità.
Innanzitutto il luogo a Marina di Pisa: cambierà ancora una volta.
A causa del restauro dell’antico edificio delle scuole Newbery, ci siamo trasferiti nel giardino delle scuole Viviani, (400 metri verso Livorno, qui la mappa) che speriamo di riuscire a rendere accogliente come lo era il giardino delle Newbery.
Per i laboratori ci sarà l’adesione importante del WWF che accompagnerà i partecipanti in un paio di escursioni particolari nella vicina pineta e sul mare.
Per chi invece segue il Teatrino del Sole in provincia di Livorno, due le novità: Piombino non sarà più concentrato nell’ultima settimana di luglio, ma avrà appuntamenti settimanali per quattro settimane; mentre, la seconda novità riguarda Rio nell’Elba, che quest’anno purtroppo non aderirà al Teatrino del Sole (cambio di giunta e problemi finanziari seri) e non sappiamo se mai si tornerà in quel pittoresco borgo arrampicato alle pendici del Volterraio.
Di contro attendiamo la risposta per le adesioni dei Comuni di Portoferraio, Marciana Marina, Castellina M.ma e Livorno.
Infine le compagnie: debutto a Marina di Pisa e San Vincenzo del Teatro del Drago da Ravenna, la storica famiglia dei Monticelli, che porterà in scena un suo cavallo di battaglia, esilarante e partecipato: Il grande trionfo di Fagiolino. Torna invece sul litorale pisano la compagnia Marionette Grilli da Torino che porterà in scena il personaggio caratteristico della città piemontese: Gianduja, in un’avventura piena di colpi di scena.
E poi: Corniani Teatro da Mantova, a San Vincenzo, il Tieffeu da Perugia con un bellissimo Pinocchio a Piombino e altro, molto altro ancora. Infine ci saremo noi, con la nostra compagnia Habanera Teatro e i nostri spettacoli.

Come i più affezionati ormai sanno, potrete seguire tutti gli appuntamenti dalla pagina del calendario, appena sarà completo ne metteremo una copia a disposizione su queste pagine (vi avvertiremo) da poter scaricare e stampare.

A presto risentirci.

Stefano Cavallini

Dopo Stenterello al Teatro Lux, finale con Pierino e il Lupo

Ho visto il Lupo - dottor Bostik
Ho visto il Lupo – dottor Bostik

Bel successo con Stenterello e la pianta magica della compagnia dei Pupi di Stac domenica scorsa al Teatro Lux di Pisa per il Teatrino del Sole Winter. Grazie dunque a tutti coloro che hanno preferito il teatro per i propri bambini, anziché i grandi magazzini.
I Pupi di Stac sono la compagnia toscana di Teatro di Figura più longeva e il prossimo anno compirà i settanta anni di attività. Attualmente è magistralmente condotta da Enrico Spinelli, figlio della fondatrice Laura Poli, che ha ereditato e portato avanti un patrimonio culturale importante, fatto delle storie più belle della nostra considerevole tradizione novellistica toscana.
Questa, purtroppo breve, rassegna si concluderà domenica 22 novembre con un’altra storica compagnia, in questo caso piemontese, che si cimenterà in un classico della favolistica di ogni tempo: Ho visto il Lupo, un’originale adattamento da Pierino il Lupo della compagnia del Dottor Bostik.
Si tratta di una fiaba scritta in due settimane nel 1936 da Sergej Prokofiev, il grande musicista russo, con l’intento di avvicinare i bambini alla musica e in cui gli strumenti dell’orchestra interpretano altrettanti personaggi.
Così l’uccellino amico di Pierino è interpretato dal flauto, mentre il gatto sarà un clarinetto e il nonno un fagotto. Pierino sarà interpretato da tutti gli archi dell’orchestra (violini, viole, violoncelli, ecc.) e il lupo da tre corni. Poi ci saranno l’anatra e i cacciatori. Persino lo sparo dei fucili avrà un suono dell’orchestra.
Insomma sarà un’esperienza unica per i vostri bambini e un’emozione per tutti noi.

Le condizioni e gli orari sono gli stessi: ingresso posto unico Euro 6,00; apertura biglietteria ore 15.30, apertura sala ore 16.00; info 345 5004682 – 328 1118568.

Vi aspettiamo numerosi.

Stefano Cavallini

 

 

Bel successo di Cenerentolo al Teatrino del Sole Winter

StenterelloHa debuttato in questo autunno, con un buon successo di pubblico, il Teatrino del Sole Winter.
Ad aprire la versione invernale del festival, il nostro Cenerentolo, adattamento della famosa fiaba di Perrault con una marionetta-ragazzo come personaggio principale, anziché una ragazza, come nella tradizione; naturalmente spettacolo per marionette a bacchetta e attore su nero, e una proiezione multimediale.
Era alla sua prima rappresentazione in teatro e avendo debuttato il 1. agosto a Piombino, nell’ambito della rassegna estiva, era quindi alla sua quinta replica, con una messa a punto acerba e suscettibile di cambiamenti.
Nonostante ciò uno dei vostri commenti migliori postato subito su Facebook è stato: “Ci avete regalato una rivisitazione originale! Bravi.”
Glorificazioni personali a parte, vi aspettiamo tutti l’8 novembre, sempre alle 16,30, con una compagnia di burattini tradizionale, che porta in scena una storia esilarante per grandi e piccini: Stenterello e la pianta magica; un cavallo di battaglia della storica compagnia dei Pupi di Stac che nel 2016 compirà i 100 anni dalla sua fondazione e i 70 anni di attività continuativa.
Carlo Staccioli (dal cui cognome è nato il nome della compagnia) decise di attaccare due gambe ai burattini della tradizione emiliana, esclusivamente a guanto, facendo un’operazione inaspettata e creando burattini con le gambe o altrimenti detti marionette senza fili che con il tempo sono diventati caratteristici della Toscana. Staccioli, che nel 1946 fondò una vera e propria scuola di burattinai, ha spesso usato per i suoi spettacoli la tipica maschera toscana di Stenterello che impersonava lo spirito del popolo fiorentino, personaggio creato alla fine del 1700 da Luigi Del Buono, attore comico fiorentino, che lo impersonò fino alla sua morte.

Dunque un appuntamento da non mancare.

Ingresso 6,00 euro posto unico, apertura biglietteria ore 15,30, apertura sala ore 16.00, inizio spettacolo ore 16,30; maggiori info: 345 5004682.

Vi aspettiamo.

Stefano Cavallini