Archivi tag: habanera teatro

Il Teatrino del Sole 2024 è ai blocchi di partenza.

Nella foto: I Pupi di Stac al Teatrino del Sole 2023 a Marina di Pisa con La bella addormentata nel bosco.

Preparatevi perché quest’anno la XXIV edizione del Teatrino del Sole sarà esplosiva.
Titoli mai visti, un paio di compagnie inedite e a Marina di Pisa si arriva con gli spettacoli fino al 9 agosto con appuntamenti a cominciare dal primo venerdì del mese di luglio.
Voi direte: “Vi lamentate sempre poi alla fine riuscite e farlo, questo Teatrino del Sole”.
Sì, ma solo perché ci siete voi a darci la spinta per andare avanti, non certo per i finanziamenti delle istituzioni, che spesso ce li tolgono, come è successo lo scorso anno…
Facciamo il teatro (come scrivere un libro o cantare una canzone), perché il pubblico ci guardi, ci legga o ci ascolti. Vi immaginate se il pubblico non ci fosse? E lo facciamo perché ci piace, non lavoriamo per vivere, ma viviamo per fare il nostro lavoro.
Dunque a Marina di Pisa ci sarà un Cappuccetto rosso portato in scena da una formidabile compagnia, nostri amici più che colleghi, che è quella de I Guardiani dell’Oca di Chieti; e poi Biancaneve e i sette nani del Tieffeu di Perugia, altri amici; e poi ancora Trecce rosse, la storia di Pippi Calzelunghe, anche questa portata in scena da amici: il Teatro del Drago di Ravenna.
A Piombino, dove purtroppo ci sarà un solo appuntamento al Rivellino, ci saranno i Pupi di Stac di Firenze con un “must” Stenterello all’isola dei pirati, mentre a San Vincenzo (ma anche a Marina di Pisa) ci sarà al compagnia degli Accettella di Roma, con I tre porcellini.
E poi ci saremo noi (a Vecchiano e a Bibbona) e altri spettacoli da vedere.
Insomma, una bella edizione questa del 2024 tutta da scoprire.
Andate a controllare tra qualche settimana la pagina del calendario per i dettagli.
Vi aspettiamo tutti.

Stefano Cavallini

Considerazioni di primavera

Nella foto: “Leonardo sono io”, Teatro Roma, Castagneto Carducci (LI)

Chiusa la stagione invernale con due repliche di Leonardo sono io! al Teatro Mongiovino di Roma e una al piccolo Teatro Comunale di Gambettola, in provincia di Forlì, stiamo fissando spettacoli e date per la XXIV edizione del Teatrino del Sole.
Purtroppo il comune di San Vincenzo ci ha ridotto a 3 (rispetto ai 5 o 6 degli scorsi anni) gli spettacoli, ma in compenso Castagneto Carducci ne ha aggiunto 1 e a Marina di Pisa, grazie al contributo della Regione Toscana, gli spettacoli saranno 6 anziché 5.
Insomma, anche il Teatrino del Sole 2024 avrà uno svolgimento interessante e divertente, a cominciare da Biancaneve e i sette nani della compagnia Tieffeu di Perugia che sarà sia a Marina di Pisa (il 9 agosto) che a Castagneto Carducci (il 13 agosto); ci sarà poi la compagnia Marionette Accettella di Roma, che porterà in scena uno spettacolo gustosissimo dedicato a un altro classico fiabesco: I tre porcellini che sarà a San Vincenzo il 4 luglio e a Marina di Pisa il giorno dopo 5 luglio.
Ci sarà uno spettacolo legato della tradizione emiliano-romagnola proveniente da Reggio Emilia, portato in scena dai burattinai della Fondazione Famiglia Sarzi, e ci saremo noi, udite udite, con Azzurra Balena a Castagneto Carducci il 7 agosto.
Infine, dulcis in fundo, ci saranno gli amici de I Guardiani dell’Oca di Chieti, con 2 spettacoli. Il vecchio e il mare a San Vincenzo (il 18 luglio) e un grande Cappuccetto rosso a Marina di Pisa (il 19 luglio).
Gli altri spettacoli devono essere ancora definiti, ma appena possibile pubblicheremo date e spettacoli sulla pagina del nostro calendario.
Vi aspettiamo tutti.
A presto.

Stefano Cavallini

Il corso Teatro a Merenda

Si chiudono il 10 dicembre le iscrizioni del corso di teatro per il 2024 che Habanera Teatro ha iniziato lo scorso anno alle scuole Newbery di Marina di Pisa.
In accordo con l’Istituto Comprensivo, quest’anno la sede del corso sarà alle scuole Rismondo di San Piero a Grado (Via Livornese, 750), con un orario pomeridiano dalle ore 17.30 alle ore 18.30, da gennaio a maggio 2024.
Si tratta di un corso settimanale per introdurre al teatro coloro che si vogliono cimentare e capire di più sul lavoro di un burattinaio o di un attore.
Sì, perché il corso introduce sia il Teatro di Figura, cavallo di battaglia della nostra compagnia, sia il teatro d’attore, lasciando poi in futuro agli allievi la scelta dei muovere e gestire figure sul palcoscenico o il proprio corpo per diventare personaggio.

Anche quest’anno, se sarà possibile, la chiusura del corso avrà luogo sul palcoscenico del Teatrino del Sole a Marina di Pisa, con la messa in scena di una breve storia concordata con i partecipanti durante le lezioni. Se si potrà fare, saremo sul palcoscenico anche noi come lo scorso anno, in modo che gli allievi non rimangano da soli e possano confrontarsi con un pubblico autentico e non solo di parenti e amici.
Per il Teatro di Figura saranno costruiti degli oggetti di scena per integrare i personaggi, mentre per il teatro d’attore Patrizia avrà modo di mettervi alla prova mettendo in pratica l’esperienza maturata con il Living Theatre in Mysteries and Smaller Pieces.
Aspettiamo la vostra iscrizione.

Stefano Cavallini