Archivi tag: teatro di figura

Contrordine: la XX edizione del Teatrino del Sole si farà.

Patrizia con la locandina del Teatrino del Sole 2020 a Piombino
Patrizia con la locandina del Teatrino del Sole 2020 a Piombino

Sì, avete letto bene. Grazie all’allentamento del contagio, abbiamo deciso di fare la XX edizione del Teatrino del Sole; un po’ più breve, ma si farà. E tutto a ingresso gratuito. Unica noia, per attenersi alle direttive regionali per il contenimento del contagio, sarà la prenotazione obbligatoria (più avanti troverete i link per accedere ai moduli di prenotazione).
Si comincerà a Piombino il 1. di luglio e si finirà probabilmente con il 31 a Marina di Pisa.
L’ingresso gratuito è stata una scelta importante, perché la bigliettazione era fondamentale per la sopravvivenza della manifestazione, specialmente a Marina di Pisa, ma vista la situazione del contagio Covid 19, con tutte le misure prese per il suo contenimento, e la condizione economica di molti cittadini, abbiamo mantenuto, con un grande sforzo, il festival, grazie anche al sostegno della Unicoop Firenze, della Fondazione Pisa e del Mibact – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (quest’ultimo però non ancora confermato).
Abbiamo ritardato questo mese l’invio della newsletter perché attendevamo la risposta definitiva dei Comuni.

Marina di Pisa si farà.
Il Teatrino del Sole a Marina di Pisa giunge alla sua XX edizione e comincerà il 3 luglio con la compagnia “I burattini di Mattia” da Bologna, un amico che di tanto in tanto ci viene a trovare, con il “Il Castello incantato”.
Se consultate il calendario, vedrete che abbiamo tolto gli spettacoli di agosto e ci siamo concentrati su Luglio. Cinque spettacoli ogni venerdì con ingresso, come detto, gratuito. Per mantenere le distanze, potranno entrare più o meno la metà dei posti disponibili 60-70 contro il 120-140 che avevamo.
L’ingresso sarà su prenotazione perché per almeno 15gg dovremo mantenere l’elenco delle persone che assisteranno agli spettacoli, come richiede l’ordinanza regionale del 10 giugno 2020.
Per prenotare basta riempire il modulo a questo indirizzo: prenotazioni Marina di Pisa

Piombino si farà.
Grazie all’impegno del Comune, qui comincia il Teatrino del Sole 2020. Dal calendario potete vedere che il 1. luglio alle 21.15, aprirà, anche qui, Mattia Zecchi, da Bologna. In tutto quattro spettacoli, ogni mercoledì di Luglio: tre ai giardini pro Patria e uno (il nostro Leonardo sono io!) al Rivellino. Per prenotare riempite il modulo a questo indirizzo: prenotazioni Piombino.

San Vincenzo NON si farà.
Il Comune così ha deciso, a causa della forte diminuzione delle tasse di soggiorno, che sostenevano diverse iniziative, compreso il Teatrino del Sole.

Castagneto Carducci è ancora in sospeso.
Il Teatrino del Sole a Castagneto Carducci, che dovrebbe essere l’unico ad agosto (probabilmente l’8), è ancora in sospeso. Se si farà NON sarà nella piazza del Popolo, ma al Parco della Rimembranza (un piccolo parco lì vicino), con il controllo sugli ingressi come altrove. Vedremo.

Se volete stamparvi il Calendario, per vostra comodità, potete farlo scaricando il .pdf dal seguente link stampa calendario TdS 2020

Alla prossima vi sapremo dire se ci sarà Castagneto.
Prenotate.

Stefano Cavallini

Forse il Teatrino del Sole… forse no.

il pubblico a Marina di Pisa
il pubblico a Marina di Pisa – 2015

Come tutti voi immaginerete, per la XX edizione del Teatrino del Sole ci sono molte perplessità. Le direttive per gli spettacoli dal vivo in estate prevedono l’obbligatorietà del distanziamento fisico e solo questo per noi sarà il problema principale. Vediamo località per località:

A Marina di Pisa, che basa la sua prevalente sopravvivenza sugli introiti dei biglietti, non potrà essere organizzato a pagamento, a causa appunto della distanza fisica da mantenere. Nel giardino delle scuole Viviani, che naturalmente dovrebbero essere sanificate ad ogni appuntamento, non potremmo far entrare solo 30-50 persone al posto delle 120-150 che a ogni spettacolo arrivavano, e far pagare loro un biglietto da 15 o 20 euro, per avvicinarsi ai costi della compagnia che si esibirà.
Per questo pensavamo in una piazza di Marina di Pisa, gratuita, con la possibilità di limitare le sedie in platea. Il Comune non ha soldi (niente tasse di soggiorno, niente Tari ecc.) e non ci può finanziare, mentre abbiamo fatto domanda al Ministero. Vedremo.
A Piombino il vicesindaco ha tolto intenzionalmente il costo del biglietto già prima dello scoppio del contagio; il luogo potrebbe essere adatto (i Giardini Pro Patria) per limitare gli ingressi e quindi potrebbe essere fattibile.
A Castagneto Carducci, dove gli spettacoli sono sempre stati gratuiti in Piazza del Popolo, il Teatrino del Sole potrebbe essere fatto, ponendo anche qui l’attenzione sulla distanza fisica tra gli spettatori.
A San Vincenzo, anche qui gratuito, il Teatrino del Sole usa da sempre la piazza Costituzione, che però è piccola e le 100-150 persone che arrivavano la affollavano completamente. Si dovrebbe trasferire in un luogo più aperto, dove la distanza di sicurezza potrebbe essere mantenuta.

Quindi siamo in attesa.
Se il Ministero, con il decreto che prevede un supporto a quelle realtà che NON sono state finanziate con il FUS-Fondo Unico dello Spettacolo, e noi siamo una di quelle, ci allungasse qualche soldo, potremmo organizzare anche quest’anno il Teatrino del Sole.
Ma se NON ci saranno le condizioni di sicurezza necessarie, il Teatrino del Sole non lo faremo. I bambini sono una cosa seria e non vogliamo correre rischi.
Rimaniamo in attesa. A fine mese o i primi giorni del prossimo dovremmo sapere qualcosa in più.

State bene. A presto.

Stefano Cavallini

La mostra per i vent’anni di Habanera Teatro, non si farà.

Patrizia Ascione e Leonardo
“Leonardo sono io”, Teatro Roma, Castagneto Carducci (LI), foto di Enrico Caracciolo

Per festeggiare i vent’anni di Habanera Teatro avevamo pensato, come ricordate, ad allestire una mostra, da utilizzare quale anteprima al Teatrino del Sole di Luglio e Agosto.
Purtroppo le circostanze di questi mesi, causa della pandemia di Covid-19, ci impediscono di organizzare la mostra dal 16 al 24 maggio 2020, mostra pensata soprattutto per le scuole. La mostra si farà, questa è una certezza. Ma solo quando le scuole riapriranno. Vuol dire che anziché l’anteprima del Teatrino del Sole estivo sarà l’anteprima del Teatrino del Sole WINTER a novembre o dicembre prossimi.
Al momento non siamo certi neanche di aprire il Teatrino del Sole a luglio, né a Marina di Pisa né negli altri comuni in provincia di Livorno (San Vincenzo, Castagneto Carducci e Piombino); probabilmente dovremo aspettare gli sviluppi del contagio e le direttive del governo il prossimo mese o quello successivo.
Intanto continuiamo a stare in casa e leggiamoci un bel libro di fiabe; oppure leggiamolo on-line, che ci sono tanti siti che permettono di scaricare o leggere direttamente ebook.
Per aiutarvi in questo, vi riporto qui sotto un sito governativo, sul quale, oltre a una innumerevole serie di servizi e agevolazioni, molte case editrici permettono di scaricare gratuitamente ebook: https://solidarietadigitale.agid.gov.it/#/

Alla prossima.

Stefano Cavallini

Il Teatrino del Sole ai tempi del Covid-19


Ciao a tutti, a tutti ciao
il coronavirus è qui che ci fa maramao
ma noi lo freghiamo pian pian
perché tutti a casa restiam.

Avete mai visto un palloncino dopo qualche giorno una volta portato a casa? Il primo giorno, quando lo lasciamo andare si appiccica al soffitto, poi l’elio trattenuto dall’involucro di gomma lentamente esce e pian piano il palloncino si sgonfia, fino a scendere. Ma non scende dal soffitto al pavimento in un sol colpo, scende pian piano e a un certo punto, anche se un po’ sgonfio, rimane a metà altezza. Ecco, noi siamo come quel palloncino: fermi a mezz’aria.
Non possiamo mettere i piedi per terra e camminare e non possiamo neanche spiccare il volo perché ali non abbiamo.
E allora, fermi lì, nelle nostre case come quel palloncino, sogniamo l’estate, quando potremo tornare a vivere e a partecipare al nostro Teatrino del Sole, che compie vent’anni proprio quest’anno.
Ve le ricordate quelle serate fresche che ci invitano a uscire dopo una calda giornata trascorsa magari al mare? Bello vero? Tornernno, non temete. E torneranno i nostri spettacoli.
Nel frattempo stiamo alle regole, per il bene di tutti restiamo a casa e se volete ascoltatevi o leggetevi, anche gratuitamente, un libro elettronico o un audiobook dei nostri spettacoli.
Potete partire dalla nostra pagina Libri&Audiolibri e scaricarlo. Come detto alcuni sono gratuiti e sono esattamente i nostri spettacoli come quelli che portiamo sul palcoscenico.
Magari, se li ascolterete o li leggerete, inviateci un commento.

A presto

Stefano Cavallini e Patrizia Ascione

La XX edizione del Teatrino del Sole 2020

Il Teatrino del sole nel 2001 a Tirrenia (PI)

È tutto vero! Quest’anno sarà la ventesima edizione a Marina di Pisa.
Nel 1999 abbiamo debuttato con il primo dei nostri spettacoli (Codamozza il gatto) e l’anno successivo abbiamo organizzato il primo Teatrino del Sole.
È un traguardo importante e cercheremo di fare qualcosa di bello anche questa volta.
Avremmo voluto regalarvi qualcosa in più, coinvolgere di più il territorio, festeggiare in piazza o sul lungomare, insomma, al di fuori della scuola; ma come ci muoviamo occorrono i soldi per chiamare qualcuno, anche pochi, magari solo per chiamare gli amici, come Gunther Rieber. Ma soldi in più non ce ne sono arrivati, però non potevamo lasciare tutto così; dunque abbiamo pensato di organizzare una mostra con le nostre marionette, i burattini, i pupazzi, le scene, i costumi e altro materiale di scena; insomma tutto il necessario prodotto per i nostri spettacoli in vent’anni di carriera.
Grazie alla Unicoop Firenze, che ci mette a disposizione la sala sopra il negozio Coop di Marina di Pisa (Largo Betti), in maggio o in giugno (le date precise sono ancora da stabilire) allestiremo questa mostra che anticiperà l’apertura vera e propria del Teatrino del Sole a Marina di Pisa, prevista venerdì 3 luglio 2020.
Non ci saranno tutti i nostri spettacoli perché il luogo è piccolo e non permette di esporre tutto quello che abbiamo (quasi 100 tra marionette, burattini e pupazzi) e poi scene, costumi, quinte ecc. ma sarà interessante e speriamo veniate a visitarla per festeggiare insieme questi venti anni di Teatrino del Sole.

Nel frattempo vi auguriamo buon Carnevale 2020

Stefano Cavallini