Archivi tag: Pupi di Stac

Ecco il calendario 2023 del Teatrino del Sole

Ecomonster Puppet Show a San Vincenzo nel 2022
Ecomonster Puppet Show a San Vincenzo nel 2022

Finalmente ci siamo. Il calendario di quest’anno è stato completato.
Il Teatrino del Sole comincia a San Vincenzo (LI) il 22 giugno e finirà l’8 Agosto a Castagneto Carducci, (LI).
Ecco date, luoghi, titoli e compagnie:
San Vincenzo – Piazzetta della Torre – ore 21.30
22/6 – La bella addormentata nel bosco – compagnia Pupi di Stac (FI)
29/6 – Dora, la pesciolino d’oro – compagnia Gli Alcuni (TV)
27/7 – La fame di Arlecchino – compagnia La bottega teatrale (VC)
03/8 – Fagiolino pescatore – compagnia Mattia Zecchi (BO)
San Vincenzo – Piazzetta del Porto – ore 21.30
06/7 – L’isola dei pirati – compagnia I Guardiani del’Oca – (CH)
Marina di Bibbona – Piazza delle Orchidee – ore 21.30
01/7 – Loira Narpei circus – Habanera Teatro (PI)
Piombino – Giardini Pro Patria – ore 21.15
05/7 – Azzurra Balena – Habanera Teatro (PI)
Marina di Pisa – Giardino Scuole Newbery – ore 21.30
07/7 – Ecomonster Puppet show – compagnia All’incirco (RA) (foto)
14/7 – Codamozza il gatto – Habanera Teatro (PI)
21/7 – La bella addormentata nel bosco – compagnia Pupi di Stac (FI)
28/7 – La fame di Arlecchino – compagnia La bottega teatrale (VC)
04/8 – Fagiolino pescatore – compagnia Mattia Zecchi (BO)
Castagneto Carducci – Parco della Rimembranza – ore 21.30
08/8 – Il segreto del bosco – compagnia Tieffeu (PG)

Questo è un calendario ancora in parte provvisorio, appena sarà definitivo (entro la fine del mese) sarà pubblicato sulla pagina del Calendario di questo sito.

A presto.

Stefano Cavallini

Completato Il Teatrino del Sole 2022

Fiabe al Telefonino del Tieffeu a Piombino – 2021

Ebbene sì, la nave del Teatrino del Sole sta entrando in porto, salperà a Giugno da San Vincenzo e toccherà certamente Piombino, Castagneto Carducci e Marina di Pisa. Probabilmente toccherà anche altre località che presto vi comunicheremo.
Ma intanto vi comunichiamo che saremo sabato 2 aprile alle ore 18.00 con Azzurra Balena al Cineteatro Ariston di San Giuliano Terme PI (maggiori informazioni al 392 3233535). Questo dovrebbe essere uno spazio che andremo a valorizzare con la nostra presenza, con l’aiuto delle compagnie nostre colleghe, anche nei prossimi mesi.
Torniamo però al Teatrino del Sole.
Mancano ancora pochi dettagli, ma possiamo già annunciarvi che ci sarà una bellissima versione del Pinocchio di Collodi della compagnia Il Cerchio Tondo di Lecco, con una grande baracca di legno che si trasforma nei vari luoghi della storia con burattini, pupazzi e un musicista (San Vincenzo e Marina di Pisa). Un altro titolo importante sarà Robin Hood nel castello di Nottingham (che lo scorso anno abbiamo dovuto sostituire con il bel Hansel e Gretel) della compagnia dei Guardiani dell’Oca di Chieti, con burattini, pupazzi e attore (San Vincenzo e Marina di Pisa); ci saranno gli amici del Tieffeu di Perugia, con due spettacoli molto interessanti: il primo tratto da una fiaba di Gianni Rodari dal titolo Fiabe al telefonino per pupazzi e attore (Marina di Pisa) e una bella versione de Il Gatto con gli stivali per marionette da tavolo, un classico della novellistica internazionale (San Vincenzo). Tornerà anche il Teatro del Drago di Ravenna con il suggestivo Il Mare Blu, dedicato agli abitanti del mare, naturalmente, per attore e pupazzi (Marina di Pisa) e con Ecomonsters puppet show, per marionette a filo della simpatica e brava compagnia All’incirco di Ravenna (San Vincenzo). Poi la compagnia degli Accettella di Roma con Storie in Soffitta per attore e pupazzi (San Vincenzo e Marina di Pisa) e infine ci sarà anche la nostra compagnia con Azzurra Balena e Loira Narpei Circus (Piombino) e Storie di Toscana (Castagneto Carducci).
Insomma una bella edizione che sicuramente apprezzerete.

Vi aspettiamo a San Giuliano Terme sabato 2 aprile.

A presto.
Stefano Cavallini

Applausi a tutti voi!

Petrouchka al Teatrino del Sole
Alla fine del nostro Petrouchka al Teatrino del Sole 2021 di Piombino

Entra in archivio l’edizione 2021 del Teatrino del Sole, nonostante tutto.
Lunghi applausi per i fiorentini Pupi di Stac con una novella toscana: Il Drago dalle Sette Teste; ma anche per gli abruzzesi I Guardiani dell’Oca che ci hanno regalato un classico della novellistica mondiale: Hansel e Gretel. E poi gli aretini Nata, con il simpatico Elefante Scureggione e l’esilarante La Ciambella Addormentata nel Forno; e poi ancora la nostra compagnia con il Petrouchka di Stravinskij, un vecchio spettacolo del 2007 (commissionato dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine e dall’allora direttore artistico Carlo De Incontrera), ripreso perché il 25 agosto sarà al Festival Musicale di Stresa. E ancora un omaggio a Gianni Rodari dai perugini Tieffeu, con Fiabe al Telefonino; e poi come ogni anno uno spettacolo della tradizione emiliano-romagnola con un’avventura del sempre divertente Fagiolino dei ravennati Teatro del Drago; e ancora Il Gatto con gli Stivali dei fiorentini Ruinart e infine con i giocolieri cuneesi Claudio e Consuelo.
Un grande successo dovuto soprattutto a voi, alla vostra presenza e dedizione per superare gli ostacoli che una situazione pandemica così importante come quella di questi anni ha imposto a tutti i cittadini: a noi organizzatori da una parte e a voi pubblico dall’altra.
Certo, con un po’ di orgoglio, vogliamo dire che siamo stati bravi anche noi a scegliere spettacoli che non si vedono in giro, perché il Teatro di Figura è davvero quello che non ti aspetti. Non ha eguali. Se ne ignora l’esistenza e quando lo vediamo se ne scopre con sorpresa la forza della narrazione; perché in fondo, quando saliamo sul palcoscenico, noi raccontiamo storie. Storie con poche parole, usando la forza delle immagini che marionette e burattini riescono a evocare, a dispetto dei giochi elettronici e della televisione.
E quando dal palcoscenico sentiamo la platea silenziosa, con con genitori e bambini a bocca aperta che seguono la vicenda, e l’applauso finale quando si spengono le luci, lì si sciolgono la fatica e la tensione del nostro lavoro, forse il più bello del mondo.
Per il prossimo anno ci aspettiamo la normalità, le platee piene finalmente con tutto il pubblico senza essere costretti a lasciare fuori qualcuno e con i bambini sul tappeto.
Insomma noi ci saremo; e anche voi, sicuramente.

Stefano Cavallini

P.S.- Chi volesse seguire la nostra attività durante l’anno, se non lo fosse ancora, si iscriva alla nostra mailing-list mensile a questo indirizzo: https://www.habanera.it/newsletter/.